Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Infiltrazioni: un problema che assilla il territorio

Più informazioni su

Avigliano. Maggioranza e opposizione tornano a discutere. Questa volta il tema sono le infiltrazioni d’acqua in diversi immobioli in località Collina dell’Angelo.
A sollevare la questione, con una interrogazione urgente, il gruppo consiliare del Pdl. Nella nota del centrodestra viene espressamente chiesto al sindaco di effettuare controlli sull’area per verificare quanto denunciato dai cittadini. L’opposizione, accusa il sindaco Summa di non aver provveduto a risolvere il problema mettendo a rischio l’incolumità pubblica.


La risposta del primo cittadino di Avigliano non si è fatta attendere. Con riferimento all’interrogazione sulle infiltrazioni d’acqua- scrive Summa- al Pdl aviglianese sarà sfuggito che con i lavori di riqualificazione urbana e di rifacimento delle pavimentazioni su buona parte della viabilità principale sono state risolte numerose  situazioni di infiltrazione lungo le arterie principali della viabilità comunale. Molte delle segnalazioni provenienti  per lo più da locali posizionati al disotto del livello stradale e naturalmente predisposti a questo tipo di fenomeno, sono state rimosse grazie agli interventi effettuati in Via Risorgimento, in via Roma e Via Tufo, su C/so Garibaldi e C/so Coviello, strade che sono state completamente ripavimentate facendo particolare attenzione proprio alla eliminazione delle infiltrazioni presenti negli immobili circostanti. Allo stesso modo si è intervenuto nei luoghi in cui la pavimentazione è stata ripresa con lavori di listellatura in C/so Gianturco e di Piazza Gianturco oltre che per alcuni interventi effettuati ad hoc in tutto il centro storico e nelle Frazioni di Lagopesole e Possidente, e che in questi giorni stanno interessando proprio Via Roma.
 


Per la risoluzione definitiva del problema mancano le risorse. Sempre il sindaco Summa ha assicurato che prossimi giorni riprenderanno anche i lavori di completamento di C/so Garibaldi che si concluderanno con rifacimento del manto stradale in Via La Pira.
Siamo consapevoli che gli interventi effettuati  non sono sufficienti a garantire la totale rimozione del problema – ha specificato il sindaco – molto diffuso a causa della conformazione orografica del nostro territorio che richiederebbe ben altre attenzioni anche sul fronte del dissesto idrogeologico vero e proprio, rispetto al quale ad oggi, nonostante le vaghe promesse, non sono ancora  pervenute risorse reali e immediatamente spendibili.
Per la risoluzione definitiva del problema delle infiltrazioni- ha concluso- fenomeno che ormai mette a rischio la stabilità di interi comparti abitativi dei nostri centri storici, occorrerebbero risorse molto più consistenti che però, come è noto a tutti, in questo momento non sono nelle disponibilità degli enti locali.
 
 

Più informazioni su