Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Ripartire insieme

Più informazioni su

Ceppi: “Non c’è da cambiare niente, solo l’atteggiamento. E mi interessa ritrovare la mia squadra”.

(Fonte: asdmecopotenza.it). Tutti insieme. Per dimostrare ancora una volta l’importanza del gruppo e la volontà di uscire, con unità di intenti, dal momento difficile. E’ stata questa la grossa novità del consueto incontro con la stampa del martedì per il Futsal Potenza che “dietro” mister Ceppi, il vice Napoli e il dg Lamattina, ha schierato i 12 convocati della disfatta di Augusta. Il primo vero e proprio passo falso per i rossoblù che però è seguito alla sconfitta pre-pausa di Lucera. Un doppio ko che ha ridotto il vantaggio sulle inseguitrici anche se il Futsal Potenza al momento è sempre al terzo posto.  Ceppi ha voluto soprattutto spiegare il motivo del suo pesante sfogo dopo la gare siciliana: “Non sarà un termine giornalistico ma mi rodeva il culo. Non per la sconfitta ma per la ‘non prestazione’ dei ragazzi. Lunedi ci siamo chiariti, era una cosa dovuta. Una partita sbagliata ci può stare e più che altro ho voluto condividere con loro il mio malessere. Una prova stonata rispetto a quello che ci eravamo abituati a vedere e rispetto a come era stata preparata. Per il resto non c’è niente da dire. Perchè in allenamento questi ragazzi danno sempre il massimo e in partita meriterebbero di raccogliere di più. Adesso ci prepariamo alla gara col Palestrina. Non mi interessa vincere ma ritrovare la mia squadra”.

NIENTE CAMBIAMENTI – Tra le dichiarazioni post-Augusta di coach Ceppi una aveva fatto rumore. “Forse dobbiamo cambiare qualcosa”. Tattica? Gerarchie? Interventi sul mercato? “Niente di tutto questo – spiega il tecnico e team manager umbro – mi riferivo all’atteggiamento. Tatticamente non c’è da cambiar nulla perchè noi abbiamo diverse soluzioni e cerchiamo di attuare quella migliore in base all’avversario che ci troviamo di fronte. Sulle gerarchie lo stesso perchè per me non esistono titolari e riserve. I dodici che convoco sono tutti utili alla causa e pronti a dare il contributo. Sul mercato posso dire che questa rosa vorrei portarla così com’è fino in fondo. Io l’ho chiesto ai ragazzi e nessuno vuole andar via. Poi è chiaro che dovremo valutare tutte le possibilità in entrata e in uscita ma l’idea è di continuare a lavorare con questo materiale che io giudico ottimo”.

TABELLA DI MARCIA – Il quarto posto e la Final Eight restano gli obiettivi del mister e del roster rossoblù. E alla domanda su un’eventuale tabella di marcia prima della sosta natalizia Ceppi è chiaro: “Si ce l’ho. Vorrei vincere con Palestrina e Chieti. Perchè quelle con Napoli e Martina sono gare a parte e da quanto ne so le due battistrada si rinforzeranno ulteriormente alla riapertura delle liste. Credo che con 18-20 punti (il 12 gennaio poi ci sarà il Latina) l’obiettivo potrebbe essere centrato. Almeno a quanto dice il mio ragioniere Gabriel Santin”. Ma col Palestrina non sarà facile: “E’ un’ottima squadra con nomi di tutto rispetto. Ma credo che verranno qui a difendersi. Noi dobbiamo ritrovare buonumore, positività e rabbia e puntare al bottino pieno”.

PIZZO IN UNDER 21 – Ci sarà anche un pezzo di Futsal Potenza al Torneo di San Pietroburgo cui prenderà parte la Nazionale Under 21 del ct Albani. Infatti Renan Pizzo farà parte della squadra azzurrina e al giocatore vanno i complimenti della società potentina. Per questo motivo quasi certamente ci sarà lo spostamento della partita col Napoli del 15 dicembre prossimo . Data probabile quella del 19 dicembre al PalaPergola.

Più informazioni su