Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Problemi per la Pattinomania

Più informazioni su

Le rigide condizioni climatiche ha avuto ripercussioni anche sulla squadra di coach Antezza.

Se al Pala Sassi di Matera si respira aria artica, tanto da impedire gli allenamenti della Bawer e della Coserplast, gli atleti dell’Energy Italia 01 non se la passano certamente meglio. Anche all’interno della tensostruttura di via dei Sanniti, infatti, il brusco calo delle temperature si è fatto sentire con ripercussioni gelide.

I LAVORI. Ricordiamo che un anno fa la palestra è stata interessata da opere di manutenzione, più che altro ordinarie, come la levigatura della pista, il rifacimento della copertura e la messa a punto del vecchio sistema di riscaldamento. Opera, quest’ultima, che ha solamente tamponato il problema del freddo, che ormai da anni accompagna agli atleti durante gli allenamenti settimanali (con il grave rischio che questi incorrono in infortuni di natura muscolare o influenzale), e il pubblico che ogni sabato segue sempre più numeroso le gare della Pattinomania.

IL PROBLEMA. Un problema che, invece, dovrebbe essere affrontato in maniera seria e definitiva – chiedono i dirigenti della Pattinomania – anche in previsione del rifacimento della pavimentazione della pista. Se, questa dovesse essere in parquet (pare di sì), e l’amministrazione comunale non dovesse provvedere alla realizzazione di un impianto di riscaldamento adeguato sia alla dimensione della palestra che all’altezza della copertura, l’ambiente gelido (a volte anche sotto lo 0°), ed eccessivamente umido della struttura concorrerebbe ad un veloce deterioramento del legno provocando un grave danno alle società oltre che all’Ente che avrebbe speso denaro inutilmente. Tutto questo comporterebbe una onerosa, costante e qualificata manutenzione ordinaria dello stesso parquet, mentre con il pavimento in mattonelle l’Amministrazione non ha mai speso un solo euro nell’arco di 30 di attività.

COSA MANCA? La tensostruttura, inoltre, è ancora priva di una sala stampa perché i lavori di realizzazione sono ormai fermi da tempo e viene da chiedersi dove potranno essere ospitati i giornalisti Rai, il prossimo 15 gennaio, in occasione della diretta su Rai Sport dell’incontro tra la Pattinomania e il Trissino. Di certo sarebbe imbarazzante trovarsi nella stessa umiliante condizione dello scorso anno quando i giornalisti della rete nazionale, in assenza di una sala stampa dedicata, dovettero allestire alla meglio uno studio nel corridoio che porta agli spogliatoi.

Eppure a Matera si gioca il massimo campionato di hockey su pista italiano, una vetrina importante per la città dei Sassi ancor di più adesso che questa si propone come candidata a Capitale europea della cultura 2019. Per questa ragione l’Amministrazione comunale dovrebbe essere più attenta ed evitare che ritardi e problemi possano costringere i dirigenti del sodalizio materano ad andare a giocare fuori Matera.

Fonte: www.pattinomaniamatera.it

Più informazioni su