Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Sfida in emergenza

Più informazioni su

Contro il Borgo a Buggiano saranno quattro gli assenti. Il 3-5-2 dovrebbe essere il modulo di partenza.

Dopo la sconfitta in trasferta contro l’Hinterreggio che ha interrotto la striscia di sette risultati utili consecutivi, il Melfi si ritroverà impegnato questo pomeriggio all’Arturo Valerio contro il Borgo a Buggiano in un match dal sapore di scontro diretto per la salvezza. I gialloverdi ci arrivano senza quattro giocatori titolari. Tre difensori, Porcaro, Dermaku e Benci, e un centrocampista, Muratore. Per mister Bitetto è stata una settimana molto importante poiché per il match di oggi ha dovuto reinventare il reparto arretrato cercando di capire quale poteva essere la soluzione tattica migliore. Due le possibili varianti: il 3-5-2 o il 4-4-2.

Il 3-5-2 ha dato tante soddisfazioni quest’anno. A proteggere Scuffia, la linea a tre composta da Gennari (unico difensore puro) affiancato da Locci e Bonasia che retrocederanno di qualche metro il loro raggio d’azione. A centrocampo, vista l’assenza di Muratore, potrebbe essere il giorno della prima da titolare per Fabio Orlando che con Suarino, Giglio, Spirito e D’Angelo dovrebbe completare la mediana. In attacco Conte a supportare Importa.

Il 4-4-2, pur poco utilizzato, è un marchio di fabbrica per il tecnico pugliese. In questo caso, davanti a Scuffia la difesa a quattro sarebbe composta da Spirito, Gennari, Locci e D’Angelo. A centrocampo Bonasia e Giglio sugli esterni con Saurino e Orlando in mezzo. In attacco Conte a supporto di Improta.

In ogni caso ci sarà qualcuno che si troverà ad agire fuori dal raggio d’azione ideale. Ottenere un risultato positivo significa evitare l’aggancio dei toscani che con un eventuale successo potrebbe affiancare il Melfi in classifica.

ANTICIPO. La Salernitana non perde un colpo. La formazione di Perrone nell’anticipo di ieri contro il Gavorrano ha ottenuto il successo per 3-2 (non senza qualche brivido) ed è sempre più prima nel girone B della seconda divisione.

Più informazioni su