Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Sporting Pignola-Az Picerno 3-0 foto

Più informazioni su

Ancora una sconfitta per la formazione di mister Catalano.

Un compassato Sporting Pignola ferma la corsa dell’Az Picerno, reduce da ben sette risultati utili consecutivi ove ha conquistato 15 dei 21 punti in classifica.

PRIMO TEMPO. Gli uomini di mister Catalano, schierati inizialmente con un 4-3-3, abituati al sintetico di casa hanno pagato subito l’impatto con il terreno di gioco scivoloso del Pantano, subendo l’1-0 per mano di Brindisi al 4’. I primi 25’ di gioco del primo tempo sono stati gestiti dai padroni di casa degli ex Santopietro, Cocina e Salvia, con il portiere rossoblù ospite, Di Florio, compie un grande intervento sullo smarcato Brindisi che si vede negare il 2-0. Nella seconda metà del tempo il Picerno, privo di capitan Mele squalificato, riprende il controllo della gara ma le iniziative di Scuotto e del neoacquisto Scavone non impensieriscono più di tanto la retroguardia pignolese.

 IL SECONDO TEMPO si apre con una occasione d’oro mancata dai padroni di casa, Di Florio compie un mezzo  sul solo Camelia. Il Picerno inizia a macinare gioco anche sulle fasce, grazie alla vivacità del subentrato Russo sulla destra, ma le azioni si spengono al limite dell’area di rigore pignolese o abbondantemente fuori. Vista l’insistenza del Picerno, Mister Lauria si protegge togliendo Brindisi ed infoltendo il centrocampo. Al 34’ il Picerno reclama per un gol fantasma conseguente ad una punizione di Bacio Terracino. Nonostante il possesso palla e le numerose iniziative picernesi, il Pignola ne controlla le sfuriate senza troppi patemi e allo scadere di tempo, Santopietro al 44’ e Camelia al 45’ fanno gioire i tifosi pignolesi, trafiggendo in contropiede la ridotta difesa a tre del Picerno. Onore al Pignola per la conquista dei tre punti, e qualche rammarico per la gara del Picerno dal quale ci si aspettava qualcosa in più.

Reti: Brindisi al 4’pt, Santopietro 44’st e Camelia 45’st.

Fonte e Foto: Ufficio Stampa Az Picerno

Più informazioni su