Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Fratelli d’Italia su sterilizzazione delle cagne randage

Più informazioni su

Dobbiamo ammettere che il sindaco Summa è particolarmente bravo a far apparire provvedimenti di ordinaria amministrazione in decisioni di straordinaria rilevanza, lo sta dimostrando negli anni, dove guida un’amministrazione che gestisce solo lo stretto necessario, continuando a veicolare il messaggio dell’amministratore attento e oculato. A farci sorridere è un articolo apparso sulla stampa locale, che “osanna” l’Amministrazione Comunale di aver emanato un’ordinanza sindacale la n° 503 del 28 maggio 2013, in cui dispone il prelevamento delle cagne randagie e la consecutiva sterilizzazione.

La cosa viene fatta passare come un provvedimento di eccezionale rilevanza volto a ridurre la popolazione dei randagi. Peccato che nell’articolo non viene fatta una analisi corretta e completa di come il Comune di Avigliano ha gestito in questi anni la problematica del randagismo.

Ad onor del vero le operazioni di sterilizzazione delle cagne (unico provvedimento utile ed efficace per contrastare il fenomeno del randagismo) è un operazione che andava promulgata e diffusa anni fa in collaborazione con la Unità Operativa dell’ASP, attraverso le strutture del canile comunale, oggi ancora inattivo. In definitiva quello che è un ritardo clamoroso viene fatto passare come un provvedimento di straordinaria portata, in materia di contrasto al randagismo il Sindaco Summa,  non ha nulla di cui vantarsi, anzi  dovrebbe prendere atto di un altro esempio di inefficienza della sua Amministrazione.

L’ormai storico canile comunale, aperto nel 2010 e chiuso dopo pochi mesi, ancora non è in attività, nonostante siano stati effettuati numerosi interventi di ripristino di alcune strutture con investimenti di denaro pubblico non indifferente. Le attività di sterilizzazione dei randagi dovevano essere svolte da anni, purtroppo l’indifferenza e l’incapacità dell’Amministrazione Comunale, hanno sottratto un servizio ai cittadini e comportato un utilizzo non efficiente delle risorse finanziarie dell’Ente.

Gruppo Consiliare FdI – Comune di Avigliano

Più informazioni su