Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Al via le “Ofantiadi 2013” foto

Più informazioni su

 

Partiranno il 4 agosto prossimo le “Ofantiadi 2013” – itineranti tra i vari comuni della Basilicata e delle regioni confinanti – organizzate e strutturate sulla falsariga dei giochi Olimpici che animeranno e coinvolgeranno atleti e non di ogni età. Nella giornata di ieri 4 luglio presso il  “Palazzo Donadoni” a Melfi, si è svolta la conferenza stampa di presentazione. In questa seconda edizione sono tante le novità in campo e ad illustrarle è stato proprio l’assessore di Pescopagano, ideatore e promotore dell’evento, Francesco Gonnella. “L’idea è nata – ha affermato Gonnella – grazie ai ricordi che ho della mia infanzia quando da bambino andavo in colonia e insieme ad altri bambini inventavamo giochi in cui poterci sfidare. Lì ho imparato a vivere le competizioni in modo sano e ho capito il senso dello spirito di squadra e di aggregazione, poi mio nonno organizzava giochini per bambini e la cosa mi è entrata dentro.” Per Lorenzo Mazzeo, presidente onorario del comitato organizzativo  i giovani sono l’albero motore di questa nostra iniziativa e abbiamo una task force di ragazzi volenterosi che percorrono questo percorso ispido, ma ricco di soddisfazioni.” Vivo e sentito in questa seconda edizione dei giochi è il connubio sport-salute, a testimoniare ciò la presenza del presidente regionale Avis, Nicola Todisco che ha sottolineato e ribadito “quanto sia importante condurre uno stile di vita sano ed equilibrato.”. E proprio la promozione degli stili di vita sarà il tema di fondo di “Pescorock”, una serata dedicata alla musica e alla prevenzione in cui si esibiranno giovani artisti. “A tutti i partecipanti verrà distribuito il kit per effettuare l’alcool test – ha dichiarato il presidente Todisco – e chi risulterà negativo al test riceverà in omaggio un gadget: questo è per noi un modo per arrivare ai giovani e far capire loro l’importanza della vita.” Dalla salute si è passati allo sport con la presentazione del simbolo di queste Ofantiadi 2013, la fiaccola olimpica disegnata e realizzata dal maestro orafo campano Luciano Capossela. “Si tratta di un unico esemplare –ha precisato – alto 53 centimetri con un diametro massimo di 7 centimetri. La sua forma dinamica e innovativa sposa un design certamente contemporaneo. La forma aumenta regolarmente dalla base fino alla sommità conferendo all’opera un valore estremamente significativo: come gli atomi si legano per creare le molecole e dare forma alla materia, così l’unione dei gruppi tende ad aumentare fino ad abbracciare in tanti il fulcro della fiamma.” Erano presenti alla conferenza anche il sindaco di Nusco, Giuseppe De Mita, il cui intervento è stato una sorta di “incoraggiamento per i giovani a fare di più e a non perdere mai la speranza.” A puntare l’attenzione sul risvolto culturale e sociale della manifestazione, l’assessore di Melfi, Rosa Masi: “Siamo ben orgogliosi – ha concluso – di aver messo a disposizione il nostro splendido Palazzo Donadoni e saremo ben lieti di accogliere, appena prenderanno il via le gare, gli atleti nelle nostre strutture ricettive.” A chiudere la conferenza le immagini e i suoni dei video spot realizzati da giovani registi per l’evento. Il video più votato diventerà lo spot ufficiale delle “Ofantiadi 2013.”

 

 

Più informazioni su