Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Associazioni sportive e sociali italiane: rieletto Esposito

Più informazioni su


Si è tenuta nei giorni scorsi l’assemblea elettiva del nuovo presidente regionale dell’ente di promozione sportiva “Associazioni Sportive e Sociali Italiane”.  All’unanimità è stato riconfermato Gregorio Esposito (già consigliere regionale del C.O.N.I. Basilicata). Un secondo mandato questo che segna sicuramente un traguardo importantissimo per la promozione sportiva lucana. Ne sono un esempio le numerose iniziative che in questi anni, dalla partecipazione alla maratona di Telethon “Walk of life” (tappa di Potenza 2012) all’evento “Attivissimo Me” nella provincia di Matera, hanno fatto dell’A.S.I. un punto di riferimento per l’associazionismo lucano. “Questo secondo mandato – ha affermato Esposito – capita in un momento importantissimo per l’associazionismo lucano perché dopo l’assemblea nazionale di Montesilvano (Pe), occasione in cui ‘l’ Alleanza sportiva italiana’ oltre a cambiare la propria denominazione in ‘Associazioni Sportive e Sociali Italiane’ ha di fatto esteso l’ambito d’operatività  anche a settori come il turismo, l’ambiente e la cultura, consente oggi di guardare con lo sport oltre lo sport immaginando nuove forme di promozione sociale che abbraccino anche questi nuovi settori.”.Oltre alla nomina del presidente, s è stato nominato anche il nuovo direttivo dell’ A.S.I. Basilicata. Tra i suoi componenti figurano: Maria Teresa Di Stefano, di Ferrandina (Matera), Giulia Nuzzi, di Tursi (Matera), Pierpaolo Muliero, di Pisticci (Matera) e Gianni Marino, di Turs).“Ho pensato – ha concluso il rieletto Esposito – ad un direttivo composto da giovani professionisti che, in questi anni, hanno dato prova d’ impegno e se oggi l’A.S.I. è cresciuta il merito va anche alla loro passione per lo sport”. 

Più informazioni su