Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Grignetti minaccia di seguire il patron Ferrara

Più informazioni su


Lo avevamo previsto in tempi non sospetti. Non di certo per fare gli uccelli del “malaugurio”. Il progetto Potenza, o meglio, Rossoblù Potenza, magari stentasse a decollare o a partire con il piede sbagliato. E’ invece “fantozzianamente” caduto in una pozzanghera melmosa, dalla quale è difficile risalire. Su questa città, sportivamente parlando, sembra addensarsi la nuvoletta che perseguitava il ragionier Ugo. Il presidente Giovanni Ferrara fa dietrofront dopo la presentazione dell’assetto societario, che aveva sì dato l’impressione di mantenere un basso profilo, tuttavia puntando a vincere direttamente il campionato d’Eccellenza lucana. Il vice Grignetti “minaccia” di seguire le decisioni del patron qualora (entro domani 16 luglio, ndr) non recepisse da parte di alcuni “partenariati” le risposte giuste affinché sostengano il progetto rossoblù. Durante la presentazione avevamo colto nei volti dei presenti (pochissimi) afecionados potentini, uno scetticismo neanche troppo velato. Lo stesso dicasi per gli addetti ai lavori, stando alla stampa. In quell’occasione non abbiamo sbagliato nel dubitare, speriamo ovviamente di farlo. Il leone sulla rampa proprio non ne vuol sapere di risalire. La colpa non è sua, lo sappiamo bene. Rumors delle ultime ore danno il sindaco Vito Santarsiero, per sua stessa ammissione, candidato alle prossime elezioni regionali. Il primo cittadino afferma  tuttavia di non voler lasciare la sua città ad un “tragico” destino. Delle pagliacciate del consenso non ne possiamo più. Ed ora abbiamo capito che la colpa non è del leone.


Francesco Caputo

Più informazioni su