Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Riparte il “Giro dei Due Sassi”

Più informazioni su


Ritorna puntuale come ogni anno il “Giro dei Due Sassi-Corri per Matera 2019” giunto alla sua 29° edizione ed organizzato dalla polisportiva “Rocco Scotellaro” di Matera, la manifestazione di corsa su strada si terrà a Matera domenica 21 luglio con ritrovo giurie e concorrenti alle ore 17:30 nella centralissima piazza Vittorio Veneto. Anche questa edizione del giro sarà intitolata alla memoria di Michele Ferrara, già presidente Fidal e presenta numerose novità. La gara è inserita tra gli eventi che contribuiscono a promuovere la candidatura di “Matera Capitale europea della cultura” per l’anno 2019. Ai vincitori delle varie categorie saranno consegnate le magliette del comitato promotore. Altra novità importante è la partnership del comitato organizzatore con Telethon. Infatti il “Giro dei Due Sassi” costituirà una delle tappe lucane del circuito “Walk Of Life” per contribuire a far avanzare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche verso la cura. Durante la manifestazione saranno appunto raccolti fonti da destinare a Telethon per la ricerca. Tornando all’aspetto puramente tecnico, il programma delle gare prevede alle ore 18 la partenza delle gare riservate al settore giovanile (esordienti/ragazzi/cadetti maschili e femminili) che percorreranno per due volte un anello di circa 800 metri. Da sottolineare l’inserimento di una prova riservata ad atleti tesserati al Comitato Italiano Paraolimpico e Fisdr che saranno tutti premiati. La gara giovanile sarà dedicata al compianto Placido Passarelli. Alle 18:30, vi sarà la partenza congiunta delle gare riservate al settore amatoriale ed al settore assoluto maschile e femminile  che percorreranno per tre volte un giro di 3,300 km che si snoderà all’interno dei sassi e del centro storico. Ai vincitori lucani delle due prove maschili e femminili sarà assegnato il titolo di campione regionale assoluto di corsa su strada. Al vincitore sarà assegnato il “Trofeo Remote Angel”, che prende il nome dal famoso dispositivo di localizzazione satellitare Remote Angel che, per l’occasione, sarà installato a bordo dell’auto di gara. Questa precederà il gruppo dei corridori per segnalare in tempo reale, grazie all’utilizzo delle tecnologie Gps, Gsm/Gprs, l’esatto posizionamento del veicolo e quindi di monitorare costantemente l’andamento della corsa e la velocità di andatura. Anche per quest’anno la città di Matera si prepara a vivere una grande giornata di sport con l’invasione di numerosi podisti tale da determinare, per un evento sportivo, una accoppiata vincente del binomio sport e turismo. 

Più informazioni su