Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Premio Gian Franco Lupo, selezionate 60 opere tra pittura e scultura

Saranno esposte dal 22 al 28 settembre nell'ex Ospedale San Rocco a Matera

La Commissione esaminatrice della prima edizione del “Premio Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita”, il concorso creativo rivolto Pittori e Scultori lanciato dalla omonima Associazione “Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita” ONLUS, ha selezionato le 40 opere di pittura e le 20 sculture che saranno esposte dal 22 al 28 settembre nell’ex Ospedale San Rocco, a Matera.

La cerimonia di premiazione degli artisti vincitori, articolata nelle sezioni Pittura e Scultura – primo premio di 1.000 euro, secondo premio di 500 euro; targa per il terzo classificato – si terrà nel corso della serata del 28 settembre 2017 nello stesso luogo che ospiterà l’esposizione delle opere.

La commissione selezionatrice ha messo grande impegno nel valutare quali opere, tra le tante inviate, potessero partecipare al concorso, vista la quantità e l’alto livello artistico delle stesse presentate al suo giudizio. La commissione era formata da Francesco Mestria, direttore artistico del “Premio Gian Franco Lupo –Un sorriso alla vita”, oltre che da due componenti della commissione giudicatrice: il prof. Saverio Ciccimarra e Roberto Ronca.

Alla prima fase della mostra concorso hanno partecipato artisti in rappresentanza di quasi tutte le regioni italiane: mancano, infatti, soltanto artisti del Molise, Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta.

Di grande rilevanza, inoltre, sono state le iscrizioni da Paesi esteri quali Argentina, Venezuela, Spagna, Grecia, Slovenia e due dall’Iran.

Tutte le opere partecipanti alla mostra-concorso saranno poi inserite nel catalogo che documenterà la eccezionale qualità delle realizzazioni artistiche che sono state poste all’attenzione della commissione giudicatrice.

Si segnala, poi, che due artisti, rispettivamente originari della Sardegna e della Basilicata, hanno inteso regalare le loro opere pittoriche quale contributo alla iniziativa dichiarandosi però fuori concorso; i due dipinti saranno esposti in aggiunta agli altri 40 selezionati.

«Questa prima edizione del “Premio Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita” è andata oltre le aspettative e dimostra che nel mondo dell’arte ci sono grandi valori e attenzione verso i temi della solidarietà umana – afferma Michele Lupo, presidente della Associazione “Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita” ONLUS –.

L’iniziativa, visto il grande successo di partecipazione riscosso, può essere considerata, in proiezione della celebrazione di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, un momento di grande rilancio socio-culturale delle tematiche della Salute, Sanità e Solidarietà».