Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Arrestato pusher di Matera, riforniva assuntori della provincia

I carabinieri hanno fatto irruzione, con le unità cinofile, a casa dell'uomo

All’alba di oggi è scattata un’operazione che ha visto impegnati 12 militari, delle Compagnie di Pisticci e Matera con l’ausilio di due cani antidroga del Nucleo Cinofili di Tito.

I carabinieri si sono presentati a casa di un 30enne di Matera, M.M., ritenuto dagli investigatori il fornitore di vari assuntori di sostanze stupefacenti della provincia materana.

Alla vista dei militari l’uomo ha subito tentato di disfarsi di un panetto di hashish, del peso di 100 g., lanciandolo dalla finestra. Lo stupefacente, però, è stato recuperato dai carabinieri che avevano circondato la casa.

Una volta entrati, i cani antidroga hanno immediatamente fiutato diversi soprammobili al cui interno era nascosta della marijuana, per un peso complessivo di 250 grammi, mentre sul terrazzo, i militari hanno individuato una piccola coltivazione in vaso di 6 piante alte mediamente 150 cm.

Tutto lo stupefacente sequestrato immesso sul mercato avrebbe fruttato la somma di circa 5mila euro. Nell’abitazione, inoltre, sono stati trovati bilancino di precisione, coltelli per la preparazione delle dosi e materiale per il confezionamento.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro mentre per il 30enne è stato disposto l’arresto e l’accompagnamento nel carcere di Matera su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera.