Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Fca Melfi e indotto: La crisi si supera attraverso ricerca e innovazione

A Venosa l'iniziativa del M5S per discutere del presente e futuro dei lavoratori Fca

Più informazioni su

Il prossimo 14 ottobre a Venosa alle 17 nella Sala Convegni in via Roma 40, si terrà l’incontro “Punto e Accapo. Il presente e il futuro dei lavoratori FCA e indotto. Superare la crisi attraverso ricerca e innovazione“.

L’incontro è il risultato di diversi mesi d’ascolto e di confronto con i tantissimi lavoratori FCA dello stabilimento di San Nicola di Melfi, dell’indotto e con l’Unione Sindacale di Base.

Siamo stati contattati e stimolati in qualità di loro rappresentati all’interno delle istituzioni regionali, siamo stati aggiornati costantemente sul contesto aziendale lucano e sul clima di incertezza che è man mano andato crescendo sul futuro di migiaia di lavoratrici, lavoratori e delle loro famiglie.

Discuteranno con noi del presente e del futuro della FCA il Portavoce M5S in Senato, Sergio Puglia che è membro della Commissione Lavoro e altri due colleghi consiglieri regionali del M5S provenienti dalla Puglia, Mario Conca e dalla Campania, Gennaro Saiello, perché lo stabilimento FCA di San Nicola di Melfi e gli altri del sud Italia sono realtà industriali che toccano la vita di migliaia di cittadini delle nostre regioni meridionali, quindi le criticità oltrepassano automaticamente i confini regionali.

Tema e obiettivo dell’incontro sono di estrema attualità e il titolo che abbiamo scelto lo esplicita in modo chiaro “Punto e Accapo”, perché ancora una volta ci troviamo di fronte a un sentimento mancanza di certezza sul futuro lavorativo di tantissime persone che finora non hanno avuto dall’azienda nessuna rassicurazione su investimenti a lungo termine e sulla sostituzione del modello Punto, che andrà a chiudure il proprio ciclo produttivo a metà del 2018.

Il presente e il futuro dei lavoratori FCA e indotto. Superare la crisi attraverso ricerca e innovazione”.
Perché la sfida del futuro impone all’azienda di guardare alle motorizzazioni ibride ed elettriche sia per i modelli ancora in produzione sia per i modelli che verranno.

Perché ciò avvenga è necessario puntare decisamente sulla ricerca, sull’innovazione e sperimentazione. L’intesa di collaborazione raggiunta con Bmw e Intel sulla guida automatica rappresenta sicuramente un passo in avanti e insieme al lancio dei primi modelli ibridi ed elettrici per il mercato Usa rappresentano una importante inversione di tendenza, ma identica prospettiva deve però essere portata avanti con forza e decisione anche in Italia, con il sostegno forte del Governo, investendo su una “rivoluzione verde” secondo le indicazioni dell’Unione Europea.

L’evento sarà un momento utile a continuare ad ascoltare le lavoratrici, i lavorarori, le rappresentanze sindacali e per presentare le azioni che metteremo in campo come M5S sia a livello regionale che nazionale per chiedere ai vertici FCA, al governo nazionale e a quelli regionali di fare chiarezza sul futuro di queste importantissime realtà aziandali.

Gianni Leggieri Capogruppo M5S Basilicata

Più informazioni su