Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Allerta Meteo, la protezione civile evidenzia i rischi per l’ondata di freddo e neve in arrivo

Venti impetuosi, forte maltempo e nevicate a bassa quota. Allarme arancione per la Basilicata

Da lunedì 13 novembre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia Giulia, settori pianeggianti del Veneto, Emilia-Romagna, Appennino toscano, Marche settentrionali, e versanti tirrenici di Basilicata e Calabria centro-settentrionale, con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati sull’Appennino tosco-emiliano.

Precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su restanti settori alpini, resto del Veneto, Lombardia sud-orientale, Liguria di Levante, resto del Centro, settori montuosi del Molise, Campania, Basilicata ionica, resto Calabria, Sicilia e Puglia meridionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Nevicate da sparse a diffuse, su settori alpini di confine, resto del Triveneto, Emilia-Romagna e Toscana, con quota neve in abbassamento fino a 500 metri e con apporti al suolo da moderati ad abbondanti, specie sull’Appennino tosco-emiliano.

In Basilicata, ad ogni modo, è allarme arancione, che inidica fenomeni moderatamente forti, a partire dalla serata di oggi domenica 12 novembre.