Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Quartieri periferici di Scanzano al buio: Il sindaco non vede e non sente

La consigliera comunale Merlo chiede, ancora una volta, di risolvere il problema

Più informazioni su

“Il sindaco non solo va a fari spenti ma ha anche i tappi alle orecchie” è quanto denuncia la consigliera Maria Giovanna Merlo, capogruppo del Gruppo Scanzano Libera, composto anche dal presidente del Consiglio comunale, Sabino Rocco Giacco.

“A distanza di due mesi dalla mia interrogazione in Consiglio comunale sullo stato di abbandono della pubblica illuminazione- racconta Merlo in una nota- il sindaco, non ha ancora a tutt’oggi risolto il problema minimizzando la grave situazione e limitandosi a fare i soliti proclami giornalistici senza risparmiare ai cittadini tagli sistematici ai servizi basilari.

I vari e sempre più numerosi punti del paese e delle zone periferiche di Terzo Cavone, Montesano e Parisi sono ormai, da diversi mesi, ostaggio della totale oscurità a causa della mancata manutenzione compromettendo gravemente l’incolumità e la sicurezza dei cittadini.

Nei quartieri periferici, dove vivono decine di famiglie, è calato il buio assoluto mettendo a rischio e pericolo sia i residenti che chi vi transita.

Lo stato di abbandono e degrado della nostra comunità ha raggiunto livelli insopportabili, per come denunciato, continuamente, tra l’altro da molti cittadini, di cui oggi sono per l’ennesima volta umile e modesta portavoce.

Tutto ciò -aggiunge la consigliera comunale- desta profonda amarezza e non è più accettabile da parte della comunità che certamente non merita questa grave e pericolosa disattenzione tenuto anche conto che i cittadini continuano a pagare le tasse ricevendo in cambio totale disinteresse da questa amministrazione che si distingue per i tagli ai servizi dei cittadini.

Chiedo nuovamente al sindaco di porre in essere le opportune azioni tecniche e strutturali idonee a ripristinare in via definitiva la manutenzione dell’impianto elettrico evitando le soluzioni a singhiozzo. Non abbassiamo la guardia”. 

Più informazioni su