Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Investe la sorella della sua ex, era ubriaco e drogato alla guida. Arrestato 28enne di Rionero

Il giovane, pluripregiudicato, era già stato destinatario di un ammonimento emesso dal Questore per stalking nei confronti della sua ex fidanzata e dei suoi familiari

 

Personale del Commissariato di Melfi, coordinato dal Commissario Capo Luciana Laguardia, ha tratto in arresto, in flagranza, un ventottenne, originario di Rionero in Vulture, pluripregiudicato, resosi responsabile del reato di tentato omicidio ai danni di una giovane donna. Il 28enne ha investito con la sua auto la vittima, sorella della sua ex fidanzata. 

Il reato è maturato nell’ambito di un più ampio disegno criminoso dell’arrestato, il quale non avendo accettato la decisione della sua fidanzata di rompere il legame sentimentale, ha messo in atto una serie di atti persecutori, per i quali è stato destinatario anche del provvedimento di ammonimento orale per stalking emesso dal Questore di Potenza, che hanno coinvolto anche l’intero nucleo familiare della donna, sino all’epilogo dell’investimento della sorella.

L’uomo, infatti, nelle prime ore del mattino, a bordo della sua auto, dopo aver minacciato di morte la vittima ed il suo fidanzato, li ha inseguiti con la propria autovettura, e dopo aver investito la ragazza che era scesa dall’auto al fine di chiedere spiegazioni per il suo comportamento, si è allontanato a gran velocità senza prestarle soccorso per poi inseguire l’autovettura dei due giovani durante il trasporto della ragazza in ospedale per le cure del caso.

L’arrestato, tra l’altro, è risultato essere positivo ai drug ed alcool test effettuati, con un tasso alcolemico pari allo 0,9% e presenza di tracce di cocaina nelle urine.