Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Lavoratori Datacontact rischiano il posto

Usb: "La Regione Basilicata continua con la privatizzazione selvaggia dei servizi"

Sono 136 i dipendenti di Datacontac che potrebbero trovarsi senza lavoro fra qualche giorno, inquietante il silenzio assordante di tutti i soggetti interessati alla salvaguardia dei lavoratori. Così l’Usb Basilicata in una nota.

“La Regione Basilicata con la privatizzazione selvaggia dei servizi- sottolinea il coordinatore dell’Unione Sindacale di Base, Francesco Castelgrande- pur sapendo che è un affidamento illegittimo perpetuato nel tempo ed avendo la possibilità di ottenere per i lavoratori in crisi un riscatto di dignità, visto che negli anni hanno perso vari diritti economici e sindacali con il passaggio da una società all’altra, non fa niente per migliorare la situazione degli stessi, aspettando che un altro caporale si faccia avanti.

A tal proposito-conclude Castelgrande-Usb invita la Regione Basilicata, a non continuare nell’illegale affidamento a terzi reiterando il danno alla Unione Europea e a creare ulteriore disoccupati, ma ad organizzare un tavolo di lavoro per discutere la costituzione di una Società Cooperativa fatta dagli stessi lavoratori che potrà autogestirsi, con evidenti vantaggi economici per ognuno, visto che è un lavoro che espletano da più di 15 anni.