Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Si rifiuta di pagare il conto e scoppia la rissa, quattro nigeriani denunciati

In un negozio di prodotti africani, coinvolti ospiti di strutture ricettive

Quattro giovani, tutti di nazionalità nigeriana, ospiti di strutture ricettive di Potenza, Savoia di Lucania e Fardella sono stati denunciati dai carabinieri di Potenza per rissa in concorso.

Uno dei denunciati nella serata dell’8 gennaio si era recato in un negozio di prodotti africani del capoluogo, gestito da una connazionale, e dopo aver prelevato della merce si è rifiutato di pagarla. La titolare si è rifiutata di consegnargli i prodotti chiedendogli di pagare altri acquisti fatti in precedenza. A quel punto il giovane, ubriaco, ha iniziato a minacciarla di morte e ha tentato di aggredirla.

Altri nigeriani presenti sono intervenuti in difesa della titolare del negozio, per convincere il loro connazionale a calmarsi. Tentativo inutile che anzi ha portato allo scatenarsi di una lite proseguita all’esterno dell’esercizio commerciale e che ha coinvolto altri extracomunitari.

La donna ha così chiamato i carabinieri che, intervenuti sul posto, hanno messo fine alla rissa. I quattro nigeriani sono stati così portati in caserma identificati e denunciati. Il nigeriano che aveva scatenato la lite, che aveva avuto la peggio, è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Potenza, e denunciato.