Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Agricoltura, a Roma la manifestazione “Non sulle nostre spalle”

LiberiAgricoltori e Altragricoltura in difesa del lavoro agricolo, della libertà e del diritto di essere agricoltori

LiberiAgricoltori e Altragricoltura, il 14 febbraio, alle 10, a Roma, davanti al Ministero alle Politiche Agricole, prenderanno parte a una mobilitazione – “Non sulle nostre spalle” – in difesa della dignità del lavoro agricolo, della libertà e del diritto di essere agricoltori.

Il 14 febbario sarà la prima tappa di un percorso che punta a dare vita ad una forte, ampia e inclusiva iniziativa. Gli autobus e i treni partiranno anche dalla Basilicata.

La giornata si dividerà in tre parti: una prima dedicata all’iniziativa contro la malagestione dei fondi pubblici in agricoltura, con la richiesta di incontro inoltrata al Ministero all’Agricoltura e al direttore di AGEA e una lettera inviata alle forze politiche;

una seconda contro il trust e il dumping dove sarà, pubblicamente, denunciata la gravissima azione speculativa contro il Grano Cappelli e il tentativo di imporre il trust sulla sua gestione;

nella parte finale sarà lanciato l’appello per tenere, il 21 aprile, un’assemblea unitaria, plurale e autoconvocata, dove discutere e dare forma ad una forte iniziativa contro la crisi rurale.

Inoltre, tra le 13.30 e le 14.30, sarà offerto il cibo preparato a base di Grano Cappelli rigorosamente non passato per la gestione commerciale della SIS (Società Italiana Sementi) e sarà proposto alla SICER (Sindacato Italiano Cerealicoltori) di coordinare unitariamente le iniziative in difesa del Grano Cappelli e la libertà dell’uso dei semi.