Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Petrolio, il gruppo Ruoti 2017: “Abbiamo abbandonato l’aula perché l’Amministrazione non ha rispettato le regole”

Il gruppo di opposizione risponde al M5S e ribadisce la contrarietà alle trivelle

Più informazioni su

Oggi apprendiamo attoniti di una nota degli attivisti del Movimento 5 Stelle di Ruoti in cui elogiano l’operato dell’amministrazione comunale di Ruoti. Pertanto è doveroso da parte nostra un chiarimento relativamente alla vicenda.

Il Gruppo Ruoti 2017 non ha abbandonato l’aula poiché contrario alla delibera contro le trivelle ma perché da parte dell’amministrazione non sono state rispettate le regole nei metodi di convocazione del consiglio comunale.

Ripercorrendo la storia brevemente ricordando che la richiesta del Movimento 5 Stelle è stata consegnata a questo gruppo di minoranza dopo che la stessa era stata depositata, agli inizi di novembre al sindaco di Ruoti Anna Scalise, con richiesta di portare la questione in consiglio comunale.

Il sindaco successivamente a tale data ha convocato un consiglio comunale che si è svolto il 29 novembre, quindi successivamente alla richiesta degli attivisti del Movimento 5 Stelle, ignorando totalmente la loro richiesta non inserendola nei punti all’ordine del giorno.

Questa minoranza considerata l’inerzia dell’amministrazione ha successivamente chiesto il 29 Dicembre scorso un consiglio comunale inserendo, vogliamo ribadire su nostra proposta, la trattazione del punto all’ordine del giorno inerente al “Divieto di prospezione e coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi”, predisponendo la deliberazione in consiglio del punto suddetto.

I grillini ruotesi ignorano il funzionamento del consiglio comunale e non hanno ben compreso l’abbandono dell’aula da parte della minoranza allorquando non si erano avute le proposte di deliberazione richieste con i pareri dei responsabili d’area.

Vi è da capire se “l’ignorare” i regolamenti, nasce da una mancata conoscenza del funzionamento dei lavori consiliari o da una manifesta volontà di supporto ad una amministrazione che rappresenta in altre sedi altri partiti con visioni ben distanti dalle loro.

Ci dispiace che la rappresentanza dei grillini ruotesi non segua la linea nazionale e regionale del rispetto delle regole per cui questa minoranza è un esempio da esportare. Questa precisazione per ribadire che Ruoti 2017 era ed è a favore della deliberazione, oltretutto da noi sottoscritta e predisposta per il consiglio comunale.

Quanto fin qui esposto avrà ulteriori sviluppi in considerazione del fatto che abbiamo provveduto ad interessare il Prefetto di Potenza e le Magistratura competente per il mancato rispetto delle regole.

Ad ogni buon conto nel rispetto del simbolo usato per la richiesta si invitano i responsabili del Movimento 5 Stelle lucano a “riprendere” gli attivisti ruotesi ed invitarli ad informarsi sui regolamenti e sul rispetto delle regole così come predicato in altre sedi.

Noi ci battiamo e ci batteremo sempre per il bene della nostra comunità e per far sì che la democrazia ritorni nel nostro paese, proprio come tante volte il Movimento 5 Stelle ha fatto in parlamento abbandonando l’aula quando le regole non venivano rispettate, tanto per ricordare agli amici ruotesi che l’origine del loro movimento di protesta nasce proprio nel sentimento di ripristino delle regole e di lotta alla mala amministrazione che abbiamo sempre combattuto.

Franco Gentilesca, consigliere comunale Ruoti 2017 

Più informazioni su