Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Rave party a Lavello, 64 persone denunciate

Danneggiato un capannone industriale in disuso

I Carabinieri  della Compagnia di Venosa hanno denunciato in stato di libertà 64 persone, di età comprese tra i 17 ed i 39 anni, per concorso nei reati di invasione di terreni ed edifici, danneggiamento, deturpamento ed imbrattamento di cose altrui.

L’attività investigativa, scaturita da controlli del territorio e da successiva autonoma attività informativa, permetteva di acclarare che nelle campagne di Lavello, tra la serata del 18 ed il pomeriggio del 19 febbraio 2018, all’interno di un capannone industriale in disuso e di un annesso terreno di proprietà privata, si era svolta una festa non autorizzata tipo “Rave Party”, a cui hanno partecipato circa 200 persone provenienti anche da regioni limitrofe.

Gli ulteriori accertamenti con riscontri oggettivi hanno consentito di identificare le 64 persone che, avendo aderito all’evento, si erano illecitamente introdotte all’interno del terreno e dell’edificio, danneggiando quest’ultimo anche con la realizzazione di scritte e graffiti esclusivamente ornamentali, deturpando altresì l’area circostante abbandonandovi bottiglie ed oggetti di vario genere.