Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Salvatore Caiata, Nicola Benedetto e le curiosità della campagna elettorale

Lui, l’altro, l’avversario di lui e tutto il resto

Questa campagna elettorale nazional-lucana ci riserva, già all’avvio, notevoli curiosità che ciascuno può leggere e interpretare come gli pare. Nicola Benedetto, candidato col centro destra dopo essere stato assessore regionale del centro sinistra, è editore del giornale La Verità di Maurizio Belpietro. Socio fondatore e consigliere di amministrazione della società proprietaria di quel quotidiano. L’addetto stampa per la campagna elettorale di Salvatore Caiata, candidato del M5S, è un giornalista che scrive per il giornale di Belpietro il cui editore è Nicola Benedetto. Quel giornalista dovrà tessere le lodi di Caiata, nonostante il suo editore sia candidato nello stesso collegio, ma con una formazione politica avversaria, del presidente della Potenza calcio. Fate voi.

A proposito. Caiata, da oggi supportato dal bravo giornalista del quotidiano il cui editore è Nicola Benedetto, potrà contare senza dubbio sui servizi elettorali di un certo Daniele Flammia, direttore sportivo della squadra del pallone, ma anche amministratore unico della Potenza Calcio srl di cui Caiata è proprietario all’80%. La curiosità in questo caso, non elettorale, è che l’amministratore unico è anche direttore sportivo della squadra.

Non pensate chissà quanto sia quell’80%. Una misera somma di 8mila euro nemmeno versata interamente. Gli altri due soci di Caiata sono proprietari della Potenza Calcio con 500 euro e 1500 euro.

Noi, che nulla capiamo di società sportive, ci siamo chiesti come può una srl con quattro spiccioli di capitale sociale, gestire una squadra che mediamente, per una sola stagione, costa 400-600mila euro? Ci sono gli sponsor, certo, la vendita dei biglietti, i diritti, certo. Ecco, la curiosità che vorremmo venisse soddisfatta, prima del voto, è il bilancio della Potenza Calcio srl.

Il M5S ha fatto della trasparenza una delle bandiere più sventolate nelle piazze. Per fare una bella figura e giocarsela anche sul piano elettorale, Salvatore Caiata potrebbe convocare tifosi e cittadini in una comoda sala convegni e illustrare pubblicamente quel bilancio, seppure provvisorio. O magari pubblicarlo online, senza che i curiosi debbano fare la fatica e la trafila per avere una copia di quel documento.

Così, tanto per mettere a tacere tutte quelle dicerie sul suo conto che circolano in piazza del Campo a Siena e che potrebbero transitare anche in piazza Prefettura a Potenza.