Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Maratea: sei lavoratori in nero scoperti dalla Guardia di Finanza

I controlli hanno interessato tre attività imprenditoriali

Nell’ambito di controlli finalizzati al contrasto del lavoro sommerso, gli uomini delle Fiamme Gialle della Brigata di Maratea, hanno ispezionato tre attività commerciali insistenti sulla circoscrizione di competenza, individuando sei lavoratori in nero.

Nel mirino dei Finanzieri tre attività imprenditoriali, due costituite sotto forma di ditta individuale ed una società di capitali, operanti nei comuni di Maratea e Trecchina nel settore della ristorazione e dell’edilizia residenziale.

Gli accertamenti hanno consentito di appurare che ben sei persone operavano, in qualità di lavoratori subordinati, privi di un regolare contratto e senza che alcun adempimento di ordine previdenziale ed assicurativo fosse stato attuato dai rispettivi datori di lavoro.

Agli imprenditori sono state contestate, complessivamente, violazioni amministrative da un minimo di 9mila ad un massimo di 54mila euro, commisurate al numero dei lavoratori e al periodo di manodopera prestata in nero con la contestuale regolarizzazione, imposta dalla normativa, delle anomale posizioni lavorative scoperte.

Nel solo mese di marzo, sono 13 i lavoratori in nero scoperti dalle Fiamme Gialle della cittadina tirrenica.