Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Dipartimento Emergenza Urgenza 118 risponde alla Fsi-Usae: “Solo discredito su nostro operato”

Precisazioni del Direttore alla nota del sindacato

In un articolo pubblicato in data 09/05/2018 sulla testata giornalistica Basilicata 24.it ed il giorno successivo sulla Nuova Basilicata, il coordinatore territoriale dell’organizzazione sindacale FSI-USAE, gettando ombre e discredito sulla gestione del servizio del Dipartimento Emergenza-Urgenza 118, la definisce “clientelare e prodiga di attribuzione di benefici e prebende ad appartenenti ad una certa parte politica e ad un determinato sindacato.”

Nel merito delle accuse, tutte peraltro generiche ed infondate, per dovere di chiarezza, si precisa che: a) I referenti autisti sono stati individuati con deliberazione n. 497 del 29/9/2014, mai contestata né impugnata da alcuno. Il medesimo atto fissa, tra altro, nel regolamento allegato, compiti, funzioni e le relative modalità di svolgimento.

b) Quanto ai compiti affidati alla Posizione Organizzativa Infermieristica, il Direttore del D.E.U. ha ad essa affidato attività di supporto ai coordinatori infermieristici con lo scopo di armonizzare le risorse umane, coadiuvare il coordinatore nell’affermazione di un proprio ruolo empatico verso il personale e contribuire con lui alla creazione di un modello gestionale basato sulla condivisione e sul benessere organizzativo. Giova, peraltro rilevare, che nelle lettere di incarico ai Coordinatori infermieristici è precisato anche che “per quanto riguarda l’organizzazione delle attività professionali la turnistica e quanto altro attiene al servizio, il riferimento organizzativo-gestionale è la P.O.”

c) In merito al trasferimento di una unità infermieristica presso la micro area Maratea-Lauria, trattasi di una assegnazione provvisoria per far fronte ad una carenza determinatasi in conseguenza del collocamento in quiescenza di altra unità e nelle more dello svolgimento di un apposito avviso di mobilità interna (La dipendete trasferita aveva peraltro avanzato espressa richiesta in tal senso). Il provvedimento in questione, sottoscritto dal solo Direttore del DEU, rientra tra gli atti di gestione la cui istruzione compete alla P.O. Amministrativa che, ben avrebbe quindi potuto anche sottoscriverlo nella qualità.

Tanto a comprova della gratuità delle affermazioni della sigla sindacale suddetta che, ben evidentemente , ha l’unico solo intento di gettare discredito sulle istituzioni e sulla gestione del servizio. 

Direttore del Dipartimento Emergenza-Urgenza 118