Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Emergenza acqua nel Metapontino: “Pittella e i suoi farebbero bene ad andare a casa”

Moles e Casino (Forza Italia): ""Non si può gestire in modo così sciatto la cosa pubblica"

“Nella nostra Regione ancora una volta assistiamo ad un lassismo scandaloso e ad un evento assurdo quanto paradossale: nella terra dell’acqua siamo…senza acqua!”.

Lo dichiarano il Senatore Giuseppe Moles e l’Onorevole Michele Casino, eletti di Forza Italia alle ultime politiche dello scorso marzo, intervenendo sulla questione “acqua” nel metapontino, a seguito di nuove ordinanze sindacali che vietano l’utilizzo dell’acqua potabile; situazione che sta scatenando non poche polemiche.

“Condividiamo in toto quanto ha dichiarato l’ex sindaco della Città di Policoro, Rocco Leone, secondo cui la carovana pittelliana che ha occupato le postazioni regionali di potere deve andare a casa. Non si può gestire in questo modo sciatto la cosa pubblica, soprattutto quando c’è di mezzo la salute pubblica, per non parlare del vergognoso scaricabarile delle responsabilità. Assistiamo da decenni – continuano Moles e Casino – all’assalto alle poltrone di enti regionali come Arpab, AqL, Asm, senza che vi sia riscontro oggettivo in termini di qualità nei monitoraggi e di trasparenza negli atti: tutto questo è inammissibile in una terra, come quella lucana, che da tempo immemore contribuisce a livello nazionale in maniera preponderante in termini energetici”.

“Crediamo – concludono i forzisti lucani – che le dimissioni di Pittella, dei suoi assessori e dei suoi portaborse “yes man”, sia l’unico gesto doveroso da fare nei confronti dei lucani e, in particolare, dei cittadini del metapontino: farebbero tutti più bella figura”.