Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Gite scolastiche, raffica di controlli della Polstrada sugli autobus: tre su quattro non in regola

La Polizia stradale di Potenza ribadisce l'importanza di verifiche prima della partenza

In attuazione del protocollo d’intesa siglato dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Sezione Polizia Stradale di Potenza, da circa un mese, ha avviato oltre 70 controlli mirati sugli autobus che vengono utilizzati dai vari istituti e scuole per effettuare le gite scolastiche, contestando diverse infrazioni al Codice della Strada.

In particolare la settimana scorsa la Polizia stradale di Potenza ha accertato l’irregolarità nei dispostivi di emergenza di due autobus, in quanto le rispettive cassette di pronto soccorso erano prive della dotazione essenziale alla gestione di eventuali emergenze.

Pertanto si è provveduto a sanzionare gli autisti ed a farle integrare di quanto mancante. Tuttavia è emerso che uno dei due autobus presentava un problema alle porte anteriori che non si aprivano a motore spento, pertanto si procedeva a redigere il verbale di contestazione e si invitava la ditta, tramite l’autista, alla sostituzione dell’autobus.

Sostituzione che avveniva di lì a poco con altro mezzo che presentava gli indicatori di direzione e le luci di arresto non funzionanti, nonostante il tentativo dell’autista di sostituire le lampadine. Anche in questo caso si procedeva alla redazione delle contestazioni previste e si invitava il conducente alla sostituzione dell’autobus prima della partenza.

Ultimo, in ordine di tempo, il controllo effettuato oggi, sempre dalla Polizia Stradale di Potenza che ha dovuto far sostituire un autobus in procinto di partire per una gita scolastica in quanto le porte non si sono aperte a motore spento in caso di emergenza.

“E’ preferibile- ribadisce la Polizia stradale in una nota-  una verifica in più, magari con un piccolo ritardo nella partenza, per avere maggiori garanzie che ogni viaggio si possa svolgere nel modo più tranquillo e sereno.

Gli agenti della Polstrada di Potenza e degli Uffici Distaccati di Lagonegro, Melfi e Moliterno vigilano affinché tutti gli studenti di questa provincia e le loro famiglie possano godersi una gita piacevole ed un sereno ritorno a casa”.