Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Conservazione della biodiversità e aree protette, un convegno a Lagopesole foto

Iniziativa promossa in collaborazione con il Reparto Carabinieri Biodiversità di Potenza

Possono i cittadini aiutare i ricercatori nello studio e nella conservazione di specie protette? Di questo ed altro si è parlato durante una conferenza pubblica, stamattina, nella Sala Convegni del Castello di Lagopesole (Riserva Naturale Statale Coste Castello di Lagopesole) organizzata nell’ambito delle iniziative del progetto InNat per la Promozione della Rete Natura 2000 e il monitoraggio a scala nazionale di specie di insetti protetti (www.innat.it).

Ricercatori del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria – Difesa e Certificazione e del Centro Nazionale per lo Studio e la Conservazione della Biodiversità Forestale “Bosco Fontana” – Carabinieri hanno incontrato il pubblico e hanno trattato i temi legati alla conservazione della biodiversità e alla rete europea di aree protette (Rete Natura2000).

Inoltre hanno spiegato in che modo e con quali strumenti i cittadini potranno essere attivamente coinvolti nel progetto InNat, un progetto di “citizen science”.

L’attività è stata promossa in collaborazione con il Reparto Carabinieri Biodiversità di Potenza.