Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Avigliano, nelle frazioni “è emergenza spazzatura”

La segnalazione dell'Unione Frazioni Castellane

Nelle frazioni di Avigliano, ove risiede la metà degli abitanti dell’intero comune è ormai emergenza spazzatura. I cittadini non sanno chi dovrà rimuovere la spazzatura lasciata dopo la fiera di Lagopesole. Buste di plastica, cassette, contenitori in legno, scatole di cartone, scarti di frutta ecc. , sono rimasti lungo la strada dove si svolge la fiera in via G. Leopardi.

Nessuno è stato in grado di decidere chi dovrà rimuovere la spazzatura. L’amministrazione comunale di Avigliano è ormai giunta al capolinea. Fa acqua da tutte le parti e nessun assessore è in grado di decidere sui numerosi problemi che giornalmente si accumulano. Il neo assessore Giambattista Sabia, dopo quattro giorni non è stato in grado di decidere e ordinare la rimozione della spazzatura che continua ad essere sparsa dai cani randagi in cerca di cibo.

Insieme all’assessore Sabia, tutta la giunta si disinteressa del problema, tanto per loro la cosa importante è che nel Centro di Avigliano viene fornito il servizio, del problema delle frazioni nessuno si interessa. Il sindaco Summa è ormai proiettato alla ricerca di un posto in lista nelle imminenti elezioni regionali; il Pd, o meglio una parte del Pd che governa Avigliano è da sempre diviso in due tronconi: uno governato dalle campagne e l’altro dal centro; l’opposizione è quasi inesistente e quindi oltre che protestare, nulla può fare.

Insomma, un paese che tutti chiamano nazione aviglianese è allo sbando totale. Il nuovo segretario (Pisani) regolarmente eletto solo da una parte del Pd, mentre l’altra era impegnata altrove, quando di votava, è al lavoro per trovare una soluzione che non sarà facile in questo quadro desolante e chi ci rimette sono le popolazioni interessate. La spazzatura lasciata a marcire lungo le strade sono solo un esempio. A questo punto, le dimissioni in massa, sarebbero bene accettate dalla popolazione. 

Unione delle Frazioni Castellane