Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Bilancio Regione Basilicata: “Rischio di una parifica parziale”

Sileo (Italia Madre): "Per il Procuratore della Corte dei Conti sussiste ancora il dubbio che il bilancio violi alcuni principi di regolarità e conformità alla legge"

Attendiamo l’esito del giudizio della Corte dei Conti per la parifica di bilancio della Regione per l’anno 2016. Udienza fissata per venerdì. E’ giusto ricordare che la Corte, già con provvedimento del dicembre 2017, aveva chiesto alla Regione Basilicata di revisionare il risultato di amministrazione 2015 e testualmente scriveva: “L’esito dei riflessi delle misure adottate saranno verificati in sede ed ai fini del giudizio di parificazione della proposta generale della Regione relativo all’esercizio 2016”. In buona sostanza, la Corte dei Conti già allora sollecitava la Regione alla “rivalutazione” e revisione di operazioni contabili sulle poste risultate difformi ed in alcuni casi non veritiere, con espresso monito a motivare, argomentare e a comprovare documentalmente la rivalutazione richiesta ed oggi oggetto di verifica e giudizio per il 2016.

Dagli atti del Procuratore Generale della Corte dei Conti, che verranno discussi venerdì, emerge che la Regione ha disatteso quel monito. Per il Procuratore sussiste ancora il dubbio che il bilancio violi alcuni principi di regolarità e conformità alla legge. Ancora una volta, dall’esame degli atti contabili depositati dalla Regione, si rileva una carente documentazione ritenuta dalla Corte necessaria a comprovare l’attendibilità dei dati riportati in alcune operazioni contabili.

Sussiste il reale rischio che ancora una volta vi sia una parifica parziale. Si apre quindi per la Regione Basilicata, una fase molto delicata. La nuova legislatura si aprirà con un macigno molto pesante. Italia Madre è pronta ad affrontare i temi reali. Nel nostro programma, infatti, proponiamo una gestione della macchina amministrativa Regionale che svecchi le procedure e favorisca lo snellimento delle istruttorie con personale qualificato e costantemente formato.

Uffici e dipartimenti con precisi obiettivi, efficaci, efficienti, trasparenti e che svolgano in armonia l’attività istruttoria e contabile tra i vari settori. Controllo delle partecipate e degli enti strumentali. Riscossione immediata dei crediti, seria programmazione di spesa dei Fondi Europei e gestione razionale della spesa interna. E’ necessario riprogrammare seriamente il sistema Basilicata”. 

Avv. Dina Sileo Coordinatore Regionale Italia Madre Basilicata