Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Svaligiano abitazione a Forenza e fuggono. I carabinieri acciuffano uno dei tre ladri

Si tratta di un 44enne barese finito poi in carcere. Si cercano i complici

Un 44enne barese, con precedenti di polizia, è stato arrestato per furto in un’abitazione, per resistenza a un pubblico ufficiale, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

L’uomo, nella serata del 6 settembre, con due complici si è introdotto in una casa di Forenza, dal balcone situato al 1 piano. L’arrivo dei carabinieri ha costretto i tre malviventi a fuggire.

Dopo un lungo inseguimento, fino alla zona P.A.I.P. di Palazzo San Gervasio, i ladri hanno abbandonato l’auto e si sono dileguati a piedi per le campagne limitrofe. Le ricerche, proseguite poi nella zona, hanno consentito di rintracciare, nei pressi del locale cimitero, uno dei malviventi fuggiti poco prima.

I militari hanno poi rinvenuto in una strada, nei pressi dell’abitazione svaligiata, un orologio da polso del valore di 200 euro circa, immediatamente restituito al legittimo proprietario.

Gli immediati accertamenti sull’autovettura utilizzata dai tre non hanno consentito di accertarne la provenienza, sia per l’illeggibilità del numero di telaio sia perché sulla stessa erano state illecitamente apposte le targhe di un altro mezzo, rubate lo scorso 30 agosto ad Adelfia (Bari). L’uomo arrestato è stato condotto nel carcere di Potenza mentre proseguono le indagini per individuare i due complici