Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Tempa Rossa. Quando la Total mortificava i contadini. Trilogia storica di uno scempio

Quasi trent’anni di scempi nel silenzio delle autorità e di inchieste finite nel dimenticatoio. Parte 3

Vogliamo ricordare i fanghi di perforazione sepolti nelle campagne di Corleto Perticara? All’epoca nel 1991 la concessione del pozzo esplorativo era in capo a Total mineraria, poi assorbita da Eni.  E mentre la Total “di oggi”  allontanava da sé le responsabilità ma metteva sul piatto alcuni milioni per la bonifica, la magistratura indagava. Che fine ha fatto l’inchiesta? I terreni furono sottoposti a sequestro.

Total

La Regione, come al solito, non sapeva che pesci prendere. Altri veleni sarebbero stati sepolti in alcuni terreni a Guardia Perticara.  In uno dei video che vi riproponiamo parla un testimone che all’epoca lavorava per un’impresa edile del posto.

Nelle contrade limitrofe, alcuni anni fa (intorno al 2012) morivano agnelli e galline. E’ un lembo di terra, Gorgoglione,  che non ha più visto il futuro. I contadini si sentono già da tempo “schiavi della Total” in casa propria.

Vi riproponiamo in tre puntate le più significative inchieste video di Basilicata24 realizzate da Eugenio Bonanata tra il 2012 1 il 2013. Per non dimenticare, per tenere alta l’attenzione, per capire che è la Total. Il video di oggi: La Total gioca al ribasso con i contadini. Ottobre 2013. Terza e ultima parte della trilogia.