Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Strada Basentana, vertice in Prefettura a Matera

Per fare il punto sui lavori che interesseranno la strada statale 407 “Basentana”, nel Materano,

Si è tenuta oggi una riunione presso la Prefettura di Matera per fare il punto sui lavori che interesseranno la strada statale 407 “Basentana”, nel Materano, alla quale – oltre al Prefetto, all’Assessore regionale alla Mobilità ed ad alcuni Sindaci locali – hanno partecipato rappresentanti di Anas (Gruppo FS Italiane) e delle Forze dell’Ordine.

Anas fa sapere in una nota che nel ribadire il proprio costante impegno verso il potenziamento degli standard di percorribilità dell’arteria stradale, ha fatto il punto sugli interventi evidenziando, in primo luogo, che lo scorso lunedì 8 ottobre (con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando di gara relativo al 1° stralcio dell’intervento di riqualificazione, per un investimento complessivo di 6,8 milioni di euro, finanziati con risorse regionali) si è concretizzato l’iter della gara d’appalto i cui lavori permetteranno, soprattutto, l’installazione dello spartitraffico centrale tra i km 40 e 42.

Per quanto attiene, poi, agli ulteriori stralci previsti – che oltre alla installazione dello spartitraffico prevedono la razionalizzazione degli accessi e, ove possibile, l’allargamento della sede stradale – Anas ha ribadito che sono in corso i relativi iter amministrativi, secondo i tempi stabiliti dalle normative vigenti in materia.

Nelle more dell’esecuzione di tali ulteriori interventi, secondo quanto richiesto ad Anas durante l’incontro in Prefettura tenutosi a maggio scorso, tra il km 40 ed il km 65,500, sono già stati installati speciali dispositivi retroriflettenti, ad integrazione della segnaletica orizzontale in corrispondenza della mezzeria della carreggiata, come previsto dall’art. 153 del Regolamento di attuazione del Codice della Strada; l’installazione dei tali dispositivi proseguirà fino al km 100 della statale 407.

Inoltre, sempre secondo quanto richiesto durante la riunione prefettizia del mese di maggio, Anas ha realizzato interventi di nuova pavimentazione per un’estensione di circa 10 km.

L’impegno dell’Azienda per la sicurezza stradale –aggiunge la nota- insieme a quello della Polizia Stradaleprosegue poi con un’intensa attività di prevenzione dei comportamenti di violazione al Codice della Strada, purtroppo frequenti lungo la SS407 “Basentana”; nel dettaglio, personale di Anas e delle Forze dell’Ordine hanno effettuato una serie di sopralluoghi finalizzati ad individuare ulteriori tratte stradali lungo le quali estendere l’installazione di dispositivi e mezzi tecnici di controllo del traffico, in ottemperanza al Decreto Prefettizio del 21 marzo 2016.

In esito a tali sopralluoghi, a seguito di valutazione prefettizia, Anas provvederà a installare una serie di box blindati per l’allocazione di autovelox, che verranno forniti in comodato d’uso alle Forze dell’Ordine ed all’acquisto di un dispositivo per il rilevamento dell’infrazione al limite di velocità di tipo “telelaser”.