Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Altra Basilicata: “Sì alla Terra e un deciso No allo sfruttamento delle sue risorse”

Il Polo civico lucano adersice alla manifestazione di Venosa in occasione della Giornata Internazionale contro le Grandi Opere Inutili

Più informazioni su

La giornata dell’8 dicembre, celebrata come la Giornata Internazionale contro le Grandi Opere Inutili ed Imposte, è stata proposta fin dal 2010 dal Movimento No Tav. Quest’anno questa data diventa anche la Giornata per la difesa del Pianeta.

Si tratta di una mobilitazione diffusa contro le opere più o meno “grandi”, inutili, dannose e devastanti, imposte da lobbies il cui solo scopo è il profitto, ai danni della salute pubblica, degli equilibri ambientali, della stessa democrazia.

Un lungo percorso quello che hanno fatto i vari movimenti che da anni si occupano dei problemi dell’ambiente e del territorio. Negli ultimi mesi ci sono stati importanti incontri a Nova Siri, Venezia, Firenze, Melendugno, Roma, Venaus per arrivare a questa importante mobilitazione che in Basilicata si concentrerà nella città di Venosa. Un luogo simbolico per la sua importanza storica e culturale che vede il suo patrimonio messo in pericolo dal famigerato permesso di coltivazione di idrocarburi denominato “Palazzo San Gervasio”.

Sono tante le adesioni alla manifestazione del giorno 8 e anche Altra Basilicata intende dare il suo contributo perché riteniamo indispensabile manifestare contro chi attenta alla salute del nostro Pianeta. La manifestazione rappresenta un momento di riflessione sulle tante questioni ambientali irrisolte della nostra Regione, ma anche un momento per dire che ci sono cittadini che hanno a cuore il futuro della terra e vogliono fortemente che si determini un cambio di rotta rispetto ad un paradigma energetico e produttivo, per il diritto al clima ed alla giustizia climatica, per favorire cooperazione e convivenza sociale.

Per queste ragioni Altra Basilicata l’8 dicembre sarà a Venosa a fianco dei cittadini e delle associazioni che amano il pianeta e difendono i territori.

Arturo Raffaele Covella, Altra Basilicata-Polo Civico Lucano

Più informazioni su