Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Reddito minimo inserimento, Sileo (ImB): “Assessore con la proroga conquista consenso e scarica il fallimento sul Governo”

"Un'elemosina, un provvedimento assistenziale che è la prova del fallimento delle politiche regionali di sviluppo e di occupazione"

Reddito minimo di inserimento prorogato fino a marzo 2019 con delibera di Giunta Regionale. L’Assessore preposto spiega le ragioni della proroga in attesa delle misure di Governo. Come dire mi conquisto un po’ di consenso e scarico il fallimento successivo sugli altri, magari sul Governo e sull’utopia del reddito di cittadinanza.

È davvero offensivo. Un’elemosina, un provvedimento assistenziale che è la prova del fallimento delle politiche regionali di sviluppo e di occupazione. Dopo tutto questa Giunta nulla ha fatto per consentire lo sviluppo della Basilicata, ha deliberato solo provvedimenti tampone per arginare le costanti emergenze.

Bisogna ridare dignità a chi ha perso il lavoro, bisogna dare opportunità di tornare nel mercato occupazionale diversamente, come dicono le rilevazioni dei dati sulla povertà, saranno sempre più famiglie in stato di indigenza.Per quanto tempo la Regione potrà sostenere questi costi?A marzo i fruitori dell’assegno quali prospettive avranno? Nessuna.

Bravo assessore alle politiche di sviluppo “assistenziali e di povertà “, Italia Madre Basilicata prende atto di questo colpo di coda e le da appuntamento a marzo.

Dina Sileo coordinatrice Italia Madre Basilicata