Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Vertenza Ferrosud: “Al peggio non c’è mai fine”

Fim Cisl e Uilm: "Rappresentante Fiom Cgil assume impegni che non può prendere"

Apprendiamo con stupore, rammarico e indignazione che si continua a perseverare con falsità a disprezzo dei lavoratori della Ferrosud.

Stamattina il rappresentante della Fiom Cgil, con lo scopo unico e solo di recitare un ruolo per se stesso – visto che si deve mettere d’accordo con se stesso considerato che va a braccetto con la proprietà di Ferrosud (vedasi cessione ramo d’azienda) – si presenta senza nessuna convocazione dal Prefetto, con sprezzo di tutte le regole comuni, dopo la richiesta di Fim e Uilm fatta al Prefetto di Matera in data 14 dicembre, per un incontro a sua detta informale assumendosi impegni che non può prendere, che non competono solo alla sua persona, ma anche a nome della Regione Basilicata che non era presente al tavolo, col solo scopo di poter continuare a fare comunicati stampa inutili e deleteri. Vergogna!

Ma noi non ci fermeremo perché fino in fondo faremo la nostra parte affinché questo sistema malato, che continua ad emergere giorno dopo giorno, venga definitivamente depennato.

Pertanto invitiamo il Prefetto di Matera e la Regione Basilicata a convocare un tavolo ufficiale, come di prassi consolidata si fa, che debba essere propedeutico per dare un contributo vero alla vertenza Ferrosud.

Vittorio Agnese Fim Cisl e Dino Mangieri Uilm