Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Card idrocarburi disabilitate, “amara sorpresa per i lucani che avevano ancora il credito”

E’ quanto segnala l’ex parlamentare lucano Cosimo Latronico

Su disposizione del Ministero dello Sviluppo Economico, Poste Italiane ha disabilitato a partire dal primo di gennaio l’operatività delle carte idrocarburi per l’acquisto di carburante.

E’ l’amara sorpresa che tanti lucani (sono 360 mila le carte emesse) hanno avuto in questi giorni non potendo più utilizzare il credito di cui disponevano sulle carte medesime”.

E’ quanto segnala l’ex parlamentare lucano Cosimo Latronico. “Come abbia fatto il ministero dello Sviluppo Economico a sottrarre queste risorse già assegnate a migliaia di patentati lucani in virtù di una legge dello stato (art 45 legge 99 del 2009 ), è davvero inspiegabile.

Si tratta di una sottrazione ingiusta ed illegittima che contrasteremo. Ho scritto una nota al ministro Luigi di Maio – annuncia Latronico – per chiedere spiegazioni ed il ripristino delle somme attribuite ai patentati lucani”. 

Intanto nei mesi scorsi proprio il Mise aveva ipotizzato di restituire le somme non spese dai titolari delle card alla alla Regione Basilicata.