Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

La Befana della Croce Rossa regala sorrisi foto

Iniziativa di solidarietà

Tra i personaggi che maggiormente sollecitano la fantasia dei bambini rientra senz’altro quello della Befana, una vecchia non di bell’aspetto, ma sicuramente con un cuore grande come il sacco dei giocattoli che porta a spalla.

Per la maggior parte dei bambini è una frenetica attesa in vista del regalo che sperano di ricevere, evitando cenere e carbone; per i meno fortunati è un’attesa di qualcosa di magico che nella notte potrebbe avverarsi.

E proprio i meno fortunati la Croce Rossa, nell’ambito della sua missione prioritaria, non ha voluto dimenticare anche in questa occasione proponendosi di ridare il sorriso ai più sfortunati che alla vita guardano con speranza ed apprensione.

Per la ricorrenza dell’Epifania il Comitato della Croce Rossa di Potenza ha organizzato una giornata di intrattenimento presso la sede di Sant’Antonio La Macchia, invitando gli ospiti della casa di accoglienza “don Tonino Bello” ad un bel pranzo conclusosi con la distribuzione di pacchi-dono.

Per noi volontari il sorriso dei partecipanti è stato il regalo che abbiamo voluto concederci” ha commentato il presidente del Comitato Michele Quagliano.

Naturalmente, il tutto non poteva realizzarsi senza la spassionata partecipazione di tutte le componenti della Croce Rossa e dei responsabili della Fondazione Madre Teresa di Calcutta e di padre Pietro che con il suo momento di preghiera ha emozionato tutti i presenti. Un ringraziamento particolare per la cortese e inaspettata partecipazione in forma privata va al comandante del Comando Militare Esercito “Basilicata” colonnello Lucio Di Biasio che con entusiasmo ha voluto essere presente come “servitore degli umili” alla festa che ha chiuso il periodo natalizio” ha concluso a fine serata il presidente Quagliano.