Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Neve, disservizi trasporto urbano a Potenza. Usb: “Inaccettabile” foto

La denuncia del sindacato

Più informazioni su

Usb Pubblico Impiego ringrazia quei sindaci del Vulture-Melfese (come il sindaco di Melfi), che anche a seguito del nostro comunicato di ieri sera sulle avverse condizioni atmosferiche, hanno, responsabilmente, emesso ordinanza di chiusura delle scuole, per prevenire disagi e rischi ai lavoratori del settore e agli studenti, in particolare quelli che percorrono quella fatidica S.S. 658, scenario quotidiano di gravi incidenti.

Altresì si esprime vicinanza e solidarietà a tutti quei lavoratori che oggi sono stati costretti a mettersi in viaggio, per raggiungere i posti di lavoro, affrontando rischi e disagi nel percorrere strade innevate e ghiacciate. D’altro canto, facendo seguito ai precedenti comunicati di gennaio, si continua a denunciare l’inaccettabile disservizio del trasporto urbano a Potenza, gestito da Trotta.

Non solo il servizio di autobus urbani questa mattina era assente, come al solito quando appare anche solo qualche centimetro di neve, (ma le corse che vengono soppresse sono all’ordine del giorno), pur essendo le strade percorribili con gomme termiche nella quasi totalità della città, ma si arriva a costringere i cittadini, che intendono o sono costretti a utilizzare le scale mobili, a pagare una tessera e a caricare su di essa un numero minimo di 4 biglietti.

In pratica chi utilizza le scale mobili solo una volta è costretto, comunque, a pagare una tessera e a caricare un certo numero di biglietti : un vero e proprio atto di prepotenza. Se tutto ciò non bastasse, le rampe di alcune scale mobili sono fuori servizio, come quelle di Santa Lucia, dove più della metà delle rampe non funziona. Quindi si è costretti a pagare per poi percorrere le scale a piedi.

A fronte di tale situazione, inaccettabile, si chiede, ancora una volta al Sindaco di Potenza e agli uffici competenti di voler dare un riscontro formale e di voler provvedere a risolvere tale situazione in tempi brevissimi, non avendo finora ricevuto risposta alcuna.

Francesco Castelgrande, Coordinatore P. I. Usb Basilicata 

Paolo Baffari componente Rsu Usb

Più informazioni su