Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Rionero, lavoratori addetti verde urbano a rischio

Filcams Cgil: "L’amministrazione ritarda il bando per l’affidamento del servizio"

Si è svolto alla Prefettura di Potenza l’incontro con la Filcams Cgil di Potenza per discutere del futuro occupazionale di cinque lavoratori addetti alla cura del verde urbano, al momento sospesi dall’attività e senza la prospettiva di un rinnovo dei contratti a causa dei forti ritardi dell’amministrazione comunale per la pubblicazione del nuovo bando di gara.

Il Comune di Rionero, rappresentato al tavolo dal sindaco Di Toro, pur annunciando la già avvenuta pubblicazione del nuovo bando di gara, in fase di aggiudicazione, ha fatto sapere che non possono esserci proroghe del servizio in questione.

Una situazione inaccettabile per la Filcams Cgil di Potenza, in quanto lascia del tutto privi di tutele e certezze i cinque lavoratori, senza alcuna presa di responsabilità da parte dell’amministrazione comunale che avrebbe dovuto farsi trovare preparata alla scadenza del contratto (31 dicembre 2018) consentendo così ai lavoratori di essere assorbiti dalla nuova azienda subentrante.

Il Comune di Rionero così facendo, invece, non ha garantito la clausola sociale per il personale già occupato per il servizio.  A oggi, infatti, il rischio è che l’azienda uscente apra la procedura di mobilità per il licenziamento collettivo, che potrebbe avere come conseguenza la perdita della suddetta clausola.

La Filcams Cgil, nell’annunciare un nuovo incontro in Prefettura il prossimo lunedì 28 gennaio, auspica che l’amministrazione comunale si faccia carico del problema sociale che si è creato  rispettando e garantendo i lavoratori e il servizio ai cittadini.

Rocco Casaletto segreteria Filcams Cgil Potenza