Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Scanzano Jonico, due arresti per sequestro di persona e lesioni

La vittima aggredita per futili motivi

Allo scoccare del 2019, i Carabinieri della Compagnia di Policoro, a conclusione di breve attività investigativa, hanno tratto in arresto, a Scanzano Jonico, il 35enne D.S., imprenditore agricolo gravato da numerosi precedenti  di polizia, ed il 46enne N.R., noto pregiudicato, entrambi del posto, per sequestro di persona e lesioni personali aggravate ai danni di un impiegato 45enne, anch’egli del posto.

I militari dell’Arma, allertati da un parente della vittima, hanno raccolto gravi elementi di colpevolezza a carico dei due scanzanesi i quali, nella tarda serata del 31 gennaio, mentre si trovavano all’interno di un capannone rientrante nella disponibilità del 35enne, senza alcuna motivazione colpivano, con calci e pugni, il 45enne, privandolo della libertà personale per qualche ora, causandogli lesioni al volto giudicate guaribili in 25 giorni.

Futili, al momento, le motivazioni alla base del gesto.  La vittima si trovava presso la struttura dell’imprenditore per i saluti di fine anno. I due aggressori sono stati rinchiusi nel carcere di Matera.