Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Avigliano, Cgil: ” Subito la stabilizzazione degli Lsu del Comune”

"Si convochi un tavolo di confronto per garantire tempi e procedure al fine di restituire loro dignità"

Prendiamo atto delle assicurazioni del sindaco di Avigliano in merito al pagamento della produttività entro il mese di febbraio, anche se non ci risulta che i lavoratori e le rappresentanze interne siano stati informati dell’ulteriore ritardo prima del nostro intervento. Ma quello su cui non possiamo tacere è la paventata strumentalizzazione da parte nostra in merito alla stabilizzazione degli Lsu.

Noi della Fp Cgil siamo stati nel corso degli anni sempre al fianco di questi lavoratori cercando di tutelarli per quanto possibile. Nel corso del lungo ventennio di precarietà sono state fatte delle scelte, in termini di personale, che non hanno visto come obiettivo primario la stabilizzazione di queste risorse. Risorse che hanno continuato, nel corso del tempo, ad assicurare servizi essenziali all’ente e alle quali l’amministrazione comunale dovrebbe essere grata per l’attività svolta senza alcuna tutela. Anche i recenti bandi di reclutamento del personale non andavano in tal senso.

Di contro, è pur vero che ultimamente l’amministrazione ha cominciato a muovere i primi passi verso la stabilizzazione, riconoscendo a questo personale una certa identità di lavoratore della struttura, ma si tratterebbe comunque di una stabilizzazione a part-time, con un salario quasi analogo a quello che attualmente percepiscono i lavoratori.

Rivendichiamo oggi, anche alla luce dei prossimi pensionamenti e degli effetti che avrà la quota 100 sull’organico dell’amministrazione, che si proceda subito per una stabilizzazione a tempo pieno di queste risorse che hanno dimostrato e acquisito nel corso degli anni una certa professionalità e competenza che sicuramente torna utile all’ente e che si convochi un tavolo di confronto per garantire tempi e procedure al fine di restituire loro dignità.

Carmen Sabbatella – Segreteria FP Cgil Potenza