Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Le cure negli Usa potrebbero salvare Patrick. L’appello di Luciana Grieco, di Rionero in Vulture

L'unica speranza per il suo compagno malato di cancro è il Penn Medicine’s Abramson Cancer Center di Philadelphia

Viene dalla Polonia Patrick Majda, ma vive a Bologna fin da bambino. Quarant’anni, un lavoro da operaio meccanico, la passione per lo sport e una compagna di vita, Luciana Grieco di Rionero in Vulture. Anche lei, arrivata sotto i portici per studiare, non ha più lasciato la città, dove esercita la professione di avvocato. Due vite che si incontrano, due anni fa, ballando il tango, grazie ad amici comuni. Poi, nel 2018, la prova più dura: la malattia di Patrick.

Un tumore del colon, un adenocarcinoma mucinoso, che, dopo un intervento chirurgico e cicli di chemioterapia, non è ancora stato sconfitto. E così Luciana ha lanciato una richiesta d’aiuto sul web: una raccolta fondi su ‘GoFundMe’ per tentare cure sperimentali negli Usa e dare una possibilità a Patrick. Per continuare a immaginare un futuro. La cifra è alta – 500mila euro – e in pochi giorni ne sono stati raccolti oltre 30mila. Il tempo stringe, «ma se saremo tanti, anche un piccolo sforzo può diventare un grande aiuto». E tantissimi stanno rispondendo in queste ore.

Tutto inizia nel novembre 2017. Prima la corsa al Pronto Soccorso del Maggiore per la comparsa di dolori addominali. A inizio 2018 è stato diagnosticato il tumore maligno, con metastasi al fegato e Patrick è stato operato d’urgenza al Maggiore. Un intervento molto pesante, ma riuscito, a cui seguirono delle complicazioni che trascinarono Patrick in stato in coma per cinque giorni. Il veloce recupero ma, a maggio scorso, dopo la riabilitazione, iniziano i cicli di chemio al Bellaria, fino a dicembre, quando il tumore torna a manifestarsi.

Le caratteristiche del tumore non rendono possibili né la radioterapia, né l’immunoterapia. E così Luciana continua la sua lotta e ora la speranza abita in Pennsylvania, al Penn Medicine’s Abramson Cancer Center di Philadelphia. 

Oltre alla piattaforma gofundme al quale è possibile donare attraverso questo link https://ca.gofundme.com/una-speranza-per-patrick , Luciana ha aperto anche un conto corrente dedicato: IBAN IT05I0301503200000002905809 intestato a Luciana Grieco – fidanzata di Patrick Causale: il vostro pensiero per Patrick

(Articolo a cura di Andrea Gerardi)