Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Assunzioni di parenti e amici alla Regione nei progetti Formez? foto

Chissà se hanno perso il pelo e non il vizio. Sembrerebbe che non abbiamo perso né l’uno né l'altro

Si tratta di una serie di avvisi recenti per selezionare risorse umane da impegnare nell’ambito del Progetto “Rafforzamento della capacità istituzionali e amministrativa del Dipartimento Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata per la gestione del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 – Annualità 2018-2020”.  E di altri avvisi per l’attuazione di programmi operativi e speciali regionali e altri progetti relativi alle misure per la coesione e lo sviluppo.

Chi troviamo nelle graduatorie finali degli idonei? Parenti e amici? Leggendo i nomi, ma può darsi che si tratti di semplice omonimia, ci sembra di aver colto qualche legame parentale o amicale. Un ex assessore al Comune di Potenza, la figlia di un ex vice prefetto, un sindaco, la figlia della segretaria di un dirigente regionale, la figlia di un ex assessore della Giunta comunale di Potenza a guida De Luca, il figlio di un ex sindaco, altri amici degli amici. Tutti di area Pd-centrosinistra o ex centrodestra passati dall’altra parte. Per carità. E’ una pura coincidenza. Le selezioni il Formez le fa con tutti i criteri a garanzia del merito e dei requisiti necessari. Su questo non c’è dubbio. Così come non abbiamo motivo di dubitare che gli idonei siano tutti meritevoli.

Sarebbe stato opportuno, però, aspettare qualche settimana. Il fatto che la graduatoria sia stata pubblicata prima delle elezioni e in piena campagna elettorale potrebbe suscitare negli osservatori più maligni qualche dubbio. O no?