Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Carmen Lasorella rompe il silenzio: “Le maglie degli interessi attorno al voto. Nuovo governo improvvisato”

La fondatrice di LuCi non risparmia critiche a Salvini: "Ha parlato tanto male dei meridionali, sporchi, sudici ecc. Magari supererà i suoi pregiudizi"

Dopo alcune settimane di silenzio e dopo la vittoria del centrodestra in Basilicata Carmen Lasorella rompe il silenzio. 

La giornalista lucana, fondatrice del movimento Lu.Ci -Lucani insieme -che a poche ore dalla presentazione delle liste, lo scorso febbraio, si ritirò dalla competizione elettorale denunciando “l’inciucio” all’interno del centrosinistra con cui stava dialogando, commenta con un post sulla sua pagina facebook il risultato delle elezioni lucane. 

Le maglie degli interessi si sono strette forte proprio a ridosso del voto- scrive Lasorella- Il progetto, l’etica, le alleanze… tutto è passato in secondo piano. La destra ha calato le carte dall’alto, la sinistra ha lasciato campo libero ai potentati locali, benché inquisiti e corrotti. I soliti opportunisti sono andati dove più faceva comodo.

La presidente di LuCi non nasconde la sua critica al nuovo governo regionale. “Grazie anche ad una legge elettorale scadente-aggiunge- la Basilicata ha di nuovo un governo improvvisato, che non la rappresenta e che renderà problematico il futuro. Niente donne. Niente giovani”.

Ed è invece in un’intervista pubblicata oggi su La Gazzetta del Mezzogiorno che il noto mezzobusto Rai non fa mancare la sua stoccata a Salvini: “ha parlato tanto male del Sud e dei meridionali, sporchi, sudici ecc. Magari supererà i suoi pregiudizi. Vedremo”.