Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Matera 2019, “perché non tutti gli eventi si possono prenotare on line?”

La segnalazione: "Per lo spettacolo di Brachetti bisognava farlo recandosi a Matera"

A Matera proseguono gli eventi per l’anno della Capitale europea della Cultura. Con l’acquisto del “Passaporto per Matera 2019” è possibile partecipare a tutti gli eventi del programma ufficiale. Solo per alcuni eventi è necessaria la prenotazione e possono cambiare le modalità. Ed è quel che è accaduto nel caso dello spettacolo di Arturo Brachetti. Il celebre artista ha portato, il 7 e 8 marzo scorsi, nella Città dei Sassi, il suo one man show dal titolo “Solo”. 

Sapendo di dover prenotare per assistere alla performance del maestro del trasformismo un cittadino lucano, che non vive a Matera, ha tentato di farlo on line senza riuscirci ed è lui stesso a raccontarci come è andata.

Ho acquistato il Passaporto per Matera 2019 che consente di partecipare agli aventi inseriti nel programma. Con grande sorpresa -racconta l’uomo- all’atto di prenotare on line per assistere allo spettacolo di Arturo Brachetti, ho appreso che per farlo dovevo recarmi a Matera, all’info point in un giorno prestabilito.

Ho trovato questa cosa non in linea con un evento così importante come Matera 2019, perché -aggiunge- ho  prenotato on line spettacoli ovunque in Italia e all’estero. Invece per Brachetti a Matera non ho potuto farlo senza recarmi sul posto. Ho anche provato a contattare telefonicamente l’info point ma sul sito di Matera 2019 non è riportato alcun numero. Mi chiedo -conclude- come avrà fatto un cittadino di Milano costretto a raggiungere Matera solo per prenotare? Insomma dovremmo essere in Europa e nell’era digitale, ma qualche dubbio mi viene. Certo è che per alcuni eventi è possibile la prenotazione on line. Allora perché per Brchetti no?”