Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Mattia, M5S: Centro destra allo sbando, gaffe leghiste e Berlusconi dà lezioni

"Il candidato presidente del Centro destra continua a balbettare slogan a destra e a manca e ancora nulla ci dice sulle sue intenzioni programmatiche"

Il candidato presidente del Centro destra continua a balbettare slogan a destra e a manca e ancora nulla ci dice sulle sue intenzioni programmatiche. Al momento sappiamo che vuole utilizzare le royalty petrolifere per fare lo sviluppo. Di quale sviluppo parli nessuno lo sa. Sarà per questo che Vito Bardi fugge dal confronto?

Sappiamo anche che, secondo il suo mandante elettorale Silvio Berlusconi, egli sarebbe un “simbolo contro alla corruzione”.  E se lo dice il pluri condannato Cavaliere c’è da credergli. Sappiamo anche che i leghisti non hanno nemmeno l’idea di dove si trovi Scanzano Jonico e usano manifesti riciclati dall’Abruzzo. Per loro un luogo vale l’altro e se “prima gli abruzzesi” non si capisce perché sono prima i sardi e anche i lucani. I leghisti hanno una prospettiva originale del podio delle priorità.

E’ evidente che questa campagna elettorale ha assunto caratteristiche comiche e nello stesso tempo tragiche. Non si può chiedere il voto sulla base di slogan e senza una visione di futuro per la Basilicata. I lucani questa volta non si lasceranno ingannare. Sanno che il M5S ha le carte giuste e trasparenti per avviare una stagione di vero sviluppo, di lavoro, di legalità, di risanamento ambientale e morale. La Basilicata non ha bisogno di tornare indietro, al contrario ha l’urgenza di agganciare il futuro. Questa volta si può fare.