Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Miolla (Basilicata Possibile): “Il Pd continua a fare campagna elettorale con i soldi pubblici”

Il candidato consigliere: "Dagli alloggi popolari, al reddito minimo di inserimento, ai forestali. Si fanno passare diritti come favori"

“Il Pd continua la riprovevole pratica di fare campagna elettorale con i soldi pubblici. L’amministratore unico dell’Ater di Matera, in quota Pd, pubblicizza sui social la consegna di alloggi popolari ad una settimana dalle votazioni, l’assessore Cifarelli rassicura i percettori del reddito minimo di inserimento con una proroga last minute, l’assessore Braia sblocca gli stipendi dei forestali dopo 5 mesi. E’ quanto scrive, in una nota, Giuseppe Miolla, candidato consigliere nella lista “La Basilicata Possibile”.

“Si fanno passare diritti come favori-aggiunge Miolla- si gioca con i bisogni dei cittadini solo per garantirsi un consenso elettorale.  Hanno governato per cinque anni senza dare risposte concrete ai lavoratori forestali, hanno lasciato senza risposta i lavoratori del trasporto pubblico locale che ancora oggi sono privi dello stipendio.
Non una parola per la situazione in cui versano gli operatori della sanità, sulla mancanza di medici, sull’impossibilità di fare visite specialistiche strumentali perché i macchinari sono fuori uso.

L’unico pensiero -continua il candidato di Basilicata Possibile- è il potere e la tutela delle loro poltrone.
Mai come in questo momento è necessario rialzare la testa e dire no alle false promesse.
Il futuro dei nostri giovani non può essere lasciato nelle mani dei responsabili del disastro politico e sociale in cui è precipitata la nostra Regione. Il destino dei cittadini lucani si gioca il 24 marzo e non ci sarà una partita di ritorno”.