Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Potenza, ennesimo incidente in via Tirreno, cittadini: “Vogliamo i rallentatori”

L'associazione “Cocuzzo Riparte – S18: "Vogliamo più sicurezza"

Più informazioni su

Ennesimo incidente stamattina nel quartiere. In via Tirreno, a Potenza, all’altezza del bar e del fioraio, una signora è stata investita da un’auto che transitava lungo la via principale.

Come associazione ci impegniamo da tempo nel sollevare questioni importanti all’amministrazione comunale sui temi viabilità, trasporti, decoro urbano e soprattutto per dare maggiore sicurezza nel quartiere vista la presenza di bambini, giovani e anziani che ogni giorno frequentano le scuole, le associazioni e le attività commerciali. Quello che è successo è solo l’ennesimo incidente ai danni di un nostro cittadino e abitante del rione.

Abbiamo contattato tempestivamente gli uffici della Viabilità del Comune di Potenza, ragguagliandoli dell’accaduto i quali ci assicurano che entro fine mese, e in via prioritaria rispetto ai progetti messi in campo, si provvederà all’installazione dei rallentatori come da accordi raggiunti tempo fa dalla nostra associazione e l’assessore al ramo.

Attendiamo fiduciosi, ma ancora una volta saremo estremamente vigili. Diciamo basta. Siamo stanchi. Vogliamo più sicurezza per il nostro quartiere, come dovrebbe essere per tutta la città alla luce degli importanti interventi eseguiti. Vogliamo più sicurezza vista la posizione strategica raggiunta sottolineando che la nostra ormai è divenuta via principale che collega ai poli d’interesse come Regione, scuole e area commerciale di Via del Gallitello.

L’associazione esprime tutta la solidarietà e la vicinanza alla famiglia e alla signora investita per ciò che è accaduto, confidando in una guarigione rapida.

Diego Sileo portavoce Associazione “Cocuzzo Riparte – S18”

Più informazioni su