Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Sarà Grassano la location per “Uno zio tutto mio”

Il film diretto da Alfonso Perugini si ispira ai contenuti del famoso regista di origini lucane poi naturalizzato statunitense, Frank Capra

Più informazioni su

La Basilicata continua ad essere terra di cinema e produzioni cinematografiche. Dopo Matera anche Grassano piccolo comune di 5mila abitanti dell’hinterland lucano si appresta diventare set cinematografiche per un film le cui riprese dovrebbero cominciare a settembre, dal titolo “Uno zio tutto mio”, Basato sulla storia di un personaggio realmente esistito di chiare origini grassanesi, vissuto tra Grassano, Napoli e Roma.

Il personaggio del film Antonio (nome di fantasia) ha condotto una vita all’insegna dell’ umiltà e di buoni principi etici e morali conoscendo povertà e ricchezza e si muove in una trama avvincente ed emozionante.

Il film diretto dal regista Alfonso Perugini si ispira ai contenuti del famoso regista hollyvoodiano di origini lucane poi naturalizzato statunitense Frank Capra. E’ stato uno dei registi più importanti e conosciuti dell’epoca d’oro dei film americani negli anni trenta e quaranta. Autore di alcuni film memorabili, commedie caratterizzati da tanto ottimismo capaci al contempo di far divertire e commuovere il pubblico.

Il film si girerà tra Basilicata e Campania. L’attrice Nancy Mastia sarà il Produttore esecutivo, la sceneggiatura verrà affidata a Ildebrando Improta e sarà prodotto dalla Società cinematografica Pfox. Ancora top secret il nome del protagonista: al momento circolano i nomi di Christian De Sica, Franco Nero e Sergio Assisi. Le comparse saranno scelte con un casting e verranno valorizzate attività, risorse e persone del posto.

Più informazioni su