Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Sondaggi falsi. Nei guai esponenti del Centrodestra lucano foto

La società Euromedia Research smentisce il sondaggio diffuso sui social l’11 marzo scorso. Nel mirino il Capogruppo di Fratelli d'Italia al Comune di Potenza

Il candidato presidente del M5S ha voluto vederci chiaro. Un sondaggio diffuso nei giorni scorsi ha insospettito i pentastellati i quali si sono rivolti direttamente alla Società di Ricerca Euromedia Research di Milano che avrebbe realizzato le presunte misurazioni elettorali. I presunti risultati, tra l’altro, sono stati diffusi attraverso i social in violazione della norma che vieta la pubblicazione e la diffusione di sondaggi a partire dal quindicesimo giorno prima della data del voto e fino al giorno di chiusura delle operazioni di voto. Non si tratta dell’unico sondaggio sospetto che è circolato in questi giorni, per questo qualcuno nel M5S ha perso, a buona ragione, la pazienza.

La società Euromedia, rispondendo alla richiesta di chiarimenti di Antonio Mattia, ha smentito categoricamente di aver mai svolto un sondaggio elettorale in Basilicata. Il legale rappresentante di Euromedia Research testualmente scrive:

“In relazione alla Sua datata 12 c.m. e pervenuta in pari data, Vi comunichiamo che gli ipotetici dati diffusi – in oggetto – dal Capogruppo Fratelli d’Italia al comune di Potenza dott. Alessandro Galella – come da Lei segnalato – non sono riferibili ad alcun sondaggio da noi realizzato. Pertanto, le segnalo che l’allegato riportante il nostro marchio è un fake che per altro utilizza tipologie di linguaggio a noi non riconducibili e descrizione di una metodologia non conforme. La ringraziamo per la segnalazione e infatti la scrivente società si riserva di adire le vie legali per tutelare i suoi legittimi interessi nelle opportune sedi.”